Ricette
Ricette Cucina Nel Mondo!

CENNI STORICI
Informazioni sui cenni storici degli strumenti a percussione per tutti gratis per avere una infarinatura sulla musica.....tutto quello che interessa la musica e la musicalità.

Home Page - Ricerche - Indice Ricette - Pagina Iniziale - Preferiti - Contattaci - Segnala un sito
Ricette per categoria
+ Bevande
+ Antipasti
+ Primi Piatti
+ Secondi Piatti
+ Contorni
+ Dessert
+ Salse e Condimenti
+ Bimby
Microonde
Melagrana
Curarsi con le erbe
Pizze
Dimagrire
+ Nutrizione
Accelerare Metabolismo
+ Diete
Tabelle Calorie
Calcola Peso Forma
+ Alimentazione
Le Vostre Ricette
Siti partner
Scommesse
Altri...
Partner

Balli
+ Balli Caraibici
Meteo
+ Previsioni Meteo
Tutto Su Internet
+ Automobili
Dizionario o Vocabolario
+ Geografia
+ Giochi
- Musica
+ Radio
+ Radio Jukebox
+ Stazioni Radio
+ Associazione Suburbia

+ Scommesse
+ Sports
Musica: cenni storici storia degli strumenti a percussione della musica.
si può anche sbagliare a scrivere cenni storici degli strumenti a percusione, storia degli strumenti a percusione, informazioni sulla storia degli strumenti a percusione!
CENNI STORICI STRUMENTI DI PERCUSSIONE
 Pagina: 1 Pagina: 1  
 Pagina: 1 Pagina: 1  

Storia degli strumenti a percussione

Introduzione
La comparsa degli strumenti a percussione nell'orchestra occidentale è probabilmente frutto dell'influenza della musica africana e asiatica, come testimonia l'origine di gran parte di questi strumenti. È probabile che i timpani derivino dai tamburi portati in Europa dall'Asia Minore durante il periodo delle crociate, fra il XII e il XIII secolo. Dal XVII secolo, come abbiamo visto, i timpani furono utilizzati nell'ambito dell'orchestra occidentale e contribuirono alla realizzazione di opere, concerti e sinfonie.
Altri tamburi apparvero in Europa nel corso del XVIII secolo, quando si diffuse la moda della musica militare turca (la musica dei giannizzeri). Gluck, nella sua opera Iphigénie en Tauride (1779), Mozart, nel Singspiel Il ratto dal serraglio del 1782, Haydn, nella sinfonia Militare (n. 100, 1794), e Beethoven, nella Nona (1824), inserirono momenti ispirati alla musica turca, utilizzando il tamburo basso (conosciuto a quell'epoca come "tamburo turco"), il triangolo e i piatti.
Fu questa combinazione di strumenti a percussione che dette vita al gruppo di strumenti oggi presenti in orchestra. Va sottolineato tuttavia che questi non trovarono una collocazione stabile in quest'ambito fino alla fine del XIX secolo. Inizialmente, le percussioni erano utilizzate per colorare esoticamente le partiture, soprattutto in ambito operistico dove le trame dei libretti sovente ispiravano in questo senso le orchestrazioni dei compositori: infatti la presenza più rilevante degli strumenti a percussione nel corso del XIX secolo va proprio cercata nelle opere. Successivamente, l'affermarsi del poema sinfonico svolse appieno questo ruolo. Inoltre, la moda della musica spagnola, che emerge chiaramente in lavori come España di Chabrier, condusse all'introduzione di tamburini e nacchere.
Il XX secolo vide un incremento costante e continuo della presenza degli strumenti a percussione nell'orchestra moderna. Tutto ciò è dovuto a diversi fattori, ma particolarmente a una maggiore apertura culturale da parte dei compositori e alla consapevolezza di poter utilizzare l'orchestra come una vera e propria tavolozza di colori. Negli ultimi anni si è assistito a un notevole miglioramento nella qualità della costruzione di strumenti a percussione da parte di ditte come Zildjian, Premier e Ludwig.

Radio web Quelli della radio

Quelli della radio. Questa iniziativa è nata da una idea del #iorestoacasa.
Quando anche l'aggregazione multimediale, ha la sua valenza, in un mondo dove l'aggregazione è fondamentale. Questo strumento utile per passare un po' di tempo in compagnia, si avvale soprattutto un format innovativo, dove ad ogni ora puoi trovare la musica che più ti aggrada, con palinsesti e interviste di musicisti, interpreti e cantautori emergenti, per dare anche a loro la giusta visibilità.
#sdrammatizzarenone'reato i sogni, per noi, ed essere apprezzati per quello che facciamo ci rendono vivi.
Lo speaker radiofonico è il pubblico!!! Siamo sempre i primi ad ascoltare quello che diciamo!!!
Per interagire con la radio chatta su WatsApp con lo speaker Totò Minardi + 39 350.543 5215 ore 15,00 diretta live; ore 18,00 diretta live con Ylenia Valenti WatsApp +39 389 927 5201; ore 19,00 diretta live Con Enrico Romoli WatsApp+39 392 412 8781 e ore 21 "Senza pensieri" diretta live con Domenico Santori WatsApp + 39 339 179 0597.
Le app si possono scaricare su app store e google play store.
Google "Quelli della Radio"
seguici su quelli della radio.com
Ricette regionali italiane
+ Piemonte
+ Valle D'Aosta
+ Liguria
+ Lombardia
+ Veneto
+ Trentino Alto Adige
+ Friuli Venezia Giulia
+ Emilia Romagna
+ Toscana
+ Marche
+ Umbria
+ Lazio
+ Campania
+ Abruzzo
+ Molise
+ Puglia
+ Basilicata
+ Calabria
+ Sicilia
+ Sardegna
Ricette internazionale
+ Europa
+ Medio Oriente
+ Asia
+ Africa
+ Nord America
+ Sud America
+ Oceania
Tutto gratis
+ Carta Geografica
+ Inviti e Partecipazioni
+ Url
+ Tutto gratis
Antivirus
+ Antivirus
Risorse
+ Agriturismo
+ Assicurazioni
+ Finanza
+ Risorse
Home Page - Ricerche - Indice Ricette - Pagina Iniziale - Preferiti - Contattaci - Segnala un sito
-
Copyright © 2005- ..::*www.moldrek.com*::.. All rights reserve (Tutti i diritti riservati)