Ricette
Ricette Cucina Nel Mondo!

FOLCLORE EMILIANO
Il folclore Emiliano è un evento popolare che si svolgeva per le strade della città con musica e balli di quell'epoca e tramandata nel tempo...una tradizione che si svolge tra banchetti di piatti tipici.

Home Page - Ricerche - Indice Ricette - Pagina Iniziale - Preferiti - Contattaci - Segnala un sito

Ricette per categoria
+ Bevande
+ Antipasti
+ Primi Piatti
+ Secondi Piatti
+ Contorni
+ Dessert
+ Salse e Condimenti
+ Bimby
Microonde
Melagrana
Curarsi con le erbe
Pizze
Dimagrire
+ Nutrizione
Accelerare Metabolismo
+ Diete
Tabelle Calorie
Calcola Peso Forma
+ Alimentazione
Le Vostre Ricette
Siti partner
Scommesse
Altri...
Partner

Balli
+ Balli Caraibici
Meteo
+ Previsioni Meteo
Tutto Su Internet
+ Automobili
Dizionario o Vocabolario
+ Geografia
+ Giochi
+ Musica
+ Scommesse
+ Sports
Folclore: emiliano folcloristico. Si può anche chiamare folklore che viene dall'inglese!!!
FOLCLORE EMILIANO
 Pagina: 1 Pagina: 1  
 Pagina: 1 Pagina: 1  

Il folclore Emiliano
Unione Nazionale Pro Loco d'Italia
Tel-Fax: 06.9913049

Palio di San Giorgio
A ferrara l'ultima domenica di maggio si tiene il palio più antico d'Italia chiamato il Palio di San Giorgio istituzionalizzato nel Comune autonomo di Ferrara nel 1279. il palio venne rivisto e lievemente modificato nel 1471 per salutare l'ingresso a Ferrara del duca Borso d'Este di ritorno da Roma dove papa Paolo II lo aveva insignito del titolo ducale. Ancora oggi viene riprodotto il corteo quattrocentesco che accolse il duca, con ben ottocento personaggi in costume d'epoca, dame, cavalieri, gonfalonieri, armigeri, musici e sbandieratori. Dopo la parata ha inizio il palio, con quattro gare distinte: quella dei putti, delle putte, degli asini e dei cavalli.

Palio di San Giorgio a Ferrara Comune di Ferrara
tel. 0532/210408 - 211108
fax 0532/202488
E-Mail: informagiovani@comune.fe.it comune

Provincia di Ferrara
tel. 0532.299111
fax. 0532.299263
E-Mail: infotur@provincia.fe.it provincia
E-Mail: urp@provincia.fe.it provincia

Festa della teggia e dell'uva
Nella piazza centrale di Cattolica in provinci di Rimini a settembre avviene la distribuzione di grappoli d'uva tra i partecipanti per festeggiare la sagra dell'uva arricchita da canti e musiche tradizionali. una volta che si sono accesi i fuochi sotto le tegge che sono griglie tradizionali si cucinano le deliziose piadine romagnole ottime focaccine a base di farina, sale, olio, offerte con fette di salame e vino regionale.

Festa della teggia e dell'uva a Cattolica
Comune di Rimini
tel. 0541 704111
E-Mail: fbagnoli@comune.rimini.it

Festa di Garibaldi
A Cesenatico in provincia di Rimini si rivive la tradizionale festa di garibaldi che il 2 agosto del 1849 il giorno in cui garibaldi, inseguito dalle truppe austriache e pontificie e dopo la sconfitta della Repubblica Romana, Riusci a scappare grazie alle 13 imbarcazioni donategli dai pescatori di Cesenatico per raggiungere venezia. 36 anni dopo e precisamente nel 1885 venne istituita la festa per ricordare l'eroe dei due mondi e venne innalzata la prima statua di Garibaldi in Italia. oggi si ricorda quel momento con festa grande sulla spiaggia, si erge un palo della cuccagna, una parata marittima e fuochi d'artificio.

Comune di Cesenatico
E-Mail: urp@comune.cesenatico.fc.it
oppure chiamare al numero verde 800017620

Festa di Garibaldi a Cesenatico
Festa della pigiatura in spiaggia
a Predappio Alta in provinci di Forlì-Cesena ogni anno nel preriodo della vendemmia la seconda domenica di ottobre si pratica la tradizionale pigiatura dell'uva con i piedi. così, il mosto del Sangiovese viene preparato tradizionalmente nelle cosiddette Ca' se sanzves (le case del sangiovese) e poi viene posto nei tini delle vecchie cantine del paese dove è possibile trovare bottiglie anche del 1860.

Comune di Predappio Alta
Centralino
Tel. 0543 921711
Ufficio U.R.P.
Tel. 0543 921738
Fax 0543 923417

Sagra del formaggio
A Montecchio Emilia in provincia di Reggio Emilia il 1° maggio in un antico casello, stabile ottagonale in cui veniva preparato il pregiatissimo parmigiano-reggiano, si possono ancora vedere le antiche forme e gli strumenti di lavoro settecenteschi. Una volta all'anno viene preparato un parmigiano secondo gli antichi metodi con il fuoco vivo delle fascine e gli strumenti del tempo.

Sagra del formaggio in Montecchio Emilia
comune di Montecchio Emilia
Tel. 0522.861853
E-Mail: r.napoleone@comune.montecchio-emilia.re.it

Sagra del cotechino
Il cotechino è nato a Mirandola nel 1515, durante l'assedio di papa Giulio II: per non lasciare alle truppe nemiche i maiali, un cuoco ebbe l'idea di insaccarne la carne trita dentro i budelli, in modo da poterla conservare. Dopo secoli il cotechino più rinomato è diventato quello di Alberone, grazie anche ad un record fuori dal comune. Il paese infatti è entrato nel Guinness dei primati con la produzione del cotechino più grande del mondo: 137,50 metri per 485 chili.

Sagra del cotechino a Alberone
Comune di Alberone in provincia di Ferrara
Dal 24/08/2006 al 03/09/2006
Loc. Alberone
tel. 051 6843334
E-Mail: infotur@provincia.fe.it provincia di Ferrara

Palio del Niballo
A Faenza, città della ceramica, in provincia di Ravenna nella quarta domenica di giugno presso lo Stadio B.Neri si tiene uno spettacolare palio. I rulli dei tamburi e gli squilli delle chiarine rcordano il ritorno per qualche ora il mondo medioevale nella suggestione dei suoi colori e dei suoi personaggi. Partendo dalla Piazza del Popolo, dopo l'avvenuta lettura del Bando, in cui il banditore chiama i Rioni a singolar tenzone, sfilano Magistrati e Principi, Armati e Giocolieri, in mezzo allo sventolio delle bandiere multicolori magistralmente agitate da abilissimi Alfieri. si disputa dopo il torneo tra i cavalieri dei 5 Rioni della città. E' tradizione che nella festività precedente la disputa del Palio del Niballo, i Capi dei rioni ed i contendenti che disputeranno il Palio, prestino, nella Piazza del Popolo, di fronte al Magistrato ed al Maestro di Campo, il giuramento di rispettare le regole imposte dalla cavalleria e di combattere lealmente per i colori del proprio rione. Dopo questa cerimonia si svolge la gara tra gli Alfieri bandieranti delle cinque contrade faentine, nella classica specialità della Coppia. Due cavalieri corrono a tutta velocità su una pista di ferro, uno contro l'altro, finché si incontrano sul Niballo, dove sono posti due bersagli da 8 cm di diametro. Il primo dei cavalieri che colpisce il bersaglio, senza aver commesso falli durante il percorso, vince la sfida e vede alzarsi il suo bersaglio in simbolo di vittoria. In questo palio, che risale al 1410, si affrontano anche gli sbandieratori, e i cavalieri prestano giuramento. Il sabato precedente, terzo di giugno, si svolge invece il torneo degli Sbandieratori nelle specialità del "Singolo", della "Piccola Squadra" (da 4 a 6 elementi), della "Grande Squadra" (da 8 a 16 elementi), nonché la "Gara dei Musici". Policromi vessilli con le insegne dei rioni, si librano nel cielo mossi con maestria, agilità e sincronismo dagli alfieri. Le figure e gli esercizi che questi ragazzi riescono a compiere, accompagnati dal rullo dei tamburi e dagli squilli delle chiarine, sono entusiasmanti per eleganza, perfezione e ritmo ed il tutto è inserito in uno spettacolo, reso ancor più suggestivo dal contorno dei figuranti in armi e dallo scenario della Piazza del Popolo di Faenza. Tutto è coronato da un magnifico corteo che attraversa la città.

TORNEO GIOVANISSIMI ALFIERI BANDIERANTI
Domenica 4 giugno
Piazza del Popolo ore 17,00.

GIURAMENTO E GARA BANDIERE
10° Torneo della Bigorda d'Oro
Domenica 4 giugno
P.zza del Popolo ore 21.00.

SETTIMANA DELLA BIGORDA D'ORO dal 5 al 9 giugno
CENE PROPIZIATORIE
9 giugno e 24 giugno
Il venerdì antecedente la manife stazione della Bigorda d'Oro e il sabato antecedente il Niballo-Palio di Faenza, presso le sedi rionali si organizzano cene luculliane (è obbligatoria la prenotazione).

10° TORNEO BIGORDA D'ORO
Sabato 10 giugno
Ingresso del Corteo Storico presso la P.zza del Popolo ore .20.00
Partenza del Corteo Storico dalla P.zza del Popolo ore 20.30
Arrivo del Corteo Storico presso lo Stadio B. Neri ore 21.00.

TORNEO ALFIERI BANDIERANTI E MUSICI
Sabato 17 giugno
P.zza del Popolo ore 20.30.

GARA A COPPIE E GIURAMENTO DEI CAVALIERI
Domenica 18 giugno
P.zza del Popolo ore 21.00.

SETTIMANA DEL PALIO
dal 19 al 24 giugno
Presso le cinque sedi rionali verranno organizzate serate dedicate al divertimento, alla gastronomia, alla socializzazione attraverso manifestazioni di coinvolgimento e di interesse per tutta la città.

50° NIBALLO - PALIO DI FAENZA - Domenica 25 giugno
Corteo Storico: Piazza del Popolo ore 16.00.
Partenza del Corteo Storico
dalla Piazza del Popolo: ore 17.00.
Ingresso del Corteo Storico al Campo della Giostra (Stadio B. Neri) ore 18.00
Inizio Giostra del Niballo ore 19,00.

Palio del Niballo a Faenza
Pro Loco Faenza
Tel : 0546-25231
Fax : 0546-25231
E-Mail: prolocofaenza@racine.ra.it
Url o sito ufficiale: https://www.prolocofaenza.it

Comune di Faenza, Castel Bolognese e Solarolo
Tel : 0546 691298
Fax : 0546 691283
E-Mail: comuneturismo@faenza.provincia.ra.it
Ricette regionali italiane
+ Piemonte
+ Valle D'Aosta
+ Liguria
+ Lombardia
+ Veneto
+ Trentino Alto Adige
+ Friuli Venezia Giulia
- Emilia Romagna
+ Info
+ Vacanze Emilia Romagna
+ Chat
+ Sagre Emilia Romagna
+ Incontri Vacanze
+ Folclore Emiliano
+ Feste Emilia Romagna
+ Agriturismi Emiliani

+ Toscana
+ Marche
+ Umbria
+ Lazio
+ Campania
+ Abruzzo
+ Molise
+ Puglia
+ Basilicata
+ Calabria
+ Sicilia
+ Sardegna
Ricette internazionale
+ Europa
+ Medio Oriente
+ Asia
+ Africa
+ Nord America
+ Sud America
+ Oceania
Tutto gratis
+ Carta Geografica
+ Inviti e Partecipazioni
+ Url
+ Tutto gratis
Antivirus
+ Antivirus
Risorse
+ Agriturismo
+ Assicurazioni
+ Finanza
+ Risorse
Home Page - Ricerche - Indice Ricette - Pagina Iniziale - Preferiti - Contattaci - Segnala un sito
-
Copyright © 2005- ..::*www.moldrek.com*::.. All rights reserve (Tutti i diritti riservati)